Protesi dentali fisse su impianti

protesi2

Le protesi fisse su impianti sono sostenute tramite saldi impianti osteointegrati ancorati alle ossa mascellari.

Il procedimento di realizzazione di una protesi fissa su impianti inizia con la realizzazione di una radice in Titanio, metallo altamente biocompatibile e dotato della capacità di stimolare le cellule ossee a saldarsi.

Una volta inserito, l’impianto viene lasciato “riposare” per un arco di tempo che va dai tre ai sei mesi circa, periodo durante il quale le cellule dell’osso sono in grado di legarsi perfettamente alla radice in Titanio. Un dente artificiale in ceramica verrà poi inserito sugli impianti così ottenuti: il risultato finale sarà assolutamente naturale.